Seleziona una pagina

Malformazioni vascolari

Home » Terapia e chirurgia » Chirurgia vascolare » Malformazioni vascolari

Le anomalie vascolari possono colpire qualsiasi distretto corporeo e raramente regrediscono spontaneamente in assenza di trattamenti. Anche quando ciò si verifica residuano esiti permanenti, di tipo cicatriziale o misto a residui vascolari particolarmente antiestetici ed evidenti. In altri casi è l’anomalia vascolare stessa che condiziona alterazioni del profilo di alcune aree del corpo, ad esempio il labbro, creando un problema funzionale oltre che estetico. In un terzo caso vi sono esiti cicatriziali legati a trattamenti laser impropri o inadeguati. In ognuna di queste situazioni si può intervenire abbinando più modalità di approccio (chirurgia e con differenti tipologie di laser, vascolari e chirurgici) per ripristinare il profilo corporeo alterato, rimuovere la componente vascolare residua, (utilizzando laser vascolari con differenti indicazioni come Dye laser 595 nm – 532 nm IP –  Diodi 980 nm in fibra ottica e altri, a seconda dei casi) e rimodellare gli esiti cicatriziali utilizzando laser a CO2 con diversi tipi di dispositivi (dal frazionato al dermoabrasore) in relazione alle differenti problematiche. Sono interventi che vengono effettuati quasi sempre in anestesia locale e con crema anestetica, non richiedono ricovero ospedaliero. Di norma limitano la vita sociale per alcuni giorni. Si svolgono a sedute con cadenza mensile salvo differente indicazione.

Contatti

Contattaci per avere maggiori informazioni

Telefono

+39 02 439 11 647

Email

info@magentamedicalcenter.com

Indirizzo

Corso Magenta 46 – 20123 Milano

Privacy Policy